Giovedì, 28 Giugno 2012 08:55

Nuova Universale 488

..come lavorare con vassoio in doppia pista ad alta velocità

La linea Universale è dedicata al settore delle alte produzioni per velocità fino a 100 cicli al minuto. Innovazione, alta velocità  di produzione e qualità di realizzazione danno vita ad una macchina unica, in grado di soddisfare le molteplici richieste dei grandi gruppi mondiali garantendo elevati rendimenti di produzione.


La vassoiatrice e avvolgitrice a film termoretraibile della Linea NUOVA UNIVERSALE 488 ha una struttura modulare protetta da carter in Policarbonato per l'abbattimento del rumore; questa protezione è stata studiata appositamente per ottenere un'agevole accessibilità ed un controllo visivo accurato del ciclo di lavoro.
Il cambio formato, assistito da PLC SIEMENS S7, è molto rapido e preciso, mentre i cinematismi azionati tramite motori brushless e l’assenza di organi di trasmissione garantiscono la massima flessibilità. La Fardellatrice può essere dotata, su richiesta, della doppia sezione di svolgitura film e del sistema di cambio bobina automatico, che permette di lavorare  senza saldature e senza interruzione del ciclo di lavoro consentendo quindi un notevole risparmio di film ed un aumento della produzione.


CICLO DI LAVORAZIONE: Il gruppo caricatore riceve il prodotto dall’impianto a monte, lo incanala su un numero di file corrispondenti al formato richiesto accumulandolo senza pressione. Il prodotto viene poi messo in fase e selezionato ciclicamente; si formano così gruppi di prodotti distanziati nel formato selezionato. Le barre di traino trasferiscono i prodotti raggruppati alla vassoiatrice, che inserisce il vassoio sotto al prodotto. I lembi laterali del fustellato vengono poi alzati attorno al prodotto e mantenuti in pressione di adesione. Poco più avanti il prodotto viene avvolto nella pellicola.
Il sistema garantisce il massimo grado di automazione senza la necessità di presidio continuo da parte dell’operatore, che dovrà  unicamente preoccuparsi del rifornimento dei materiali di confezionamento. L’impianto è infatti in grado di adeguare in automatico la velocità di produzione in base alle reali esigenze produttive (velocità  std, min e max a seconda degli accumuli a monte/valle della stessa).


Baumer.it usa i cookies per il login, la navigazione e altre funzioni di tracciamento. Accetta per consentire i cookies.